Capodanno in Thailandia
dal 26 Dicembre 2024 al 06 Gennaio 2025

Capodanno in Thailandia

dal 26 Dicembre 2024 al 06 Gennaio 2025
12 giorni
Max 30 persone
come da convocazione
da € 2900


Capodanno in Thailandia

dal 26 Dicembre 2024 al 06 Gennaio 2025

Viaggio alla scoperta della Thailandia più vera: dalla capitale Bangkok attraverso alcuni dei Parchi Nazionali più belli del Paese fino alla costa che si affaccia sul Mar delle Andamane

Dalla frenetica e bellissima Bangkok

partiremo verso sud alla scoperta della Thailandia meno frequentata dal turismo, visitando alcuni dei Parchi Nazionali più belli del Paese

fino a raggiungere la costa che si affaccia sull’Oceano Indiano per iniziare l’anno sulle splendide spiagge di Khao Lak

SISTEMAZIONI

Quota adulto/bambino in camera doppia e/o tripla € 2900,00

Quota adulto inc amera singola                                     € 3500,00

Capodanno in Thailandia

dal 26 Dicembre 2024 al 06 Gennaio 2025
Partenza da: come da convocazione
Orario ritrovo: come da programma

Tasse aeroportuali: Tasse aeroportuali incluse
RICHIEDI INFORMAZIONI

    I campi contrassegnati con * sono obbligatori





    Per consultare la nostra privacy policy cliccare qui
    Accetto il trattamento dei dati

    oppure chiamaci, potremo aiutarti nella scelta del tuo viaggio
    0574 584360
    prato@mobiltravel.it
    Guarda tutti i dettagli del viaggio a New York che abbiamo pensato per la tua vacanza
    itinerario compreso nella quota escluso dalla quota foto documenti necessari
    itinerario

    Incontro dei partecipanti in luogo convenuto e trasferimento con bus privato ed autista all’aeroporto di Bologna. Disbrigo delle formalità d’imbarco sul volo Turkish Airlines TK 1322 delle ore 10.55 diretto ad Istanbul con arrivo alle ore 15.35. Proseguimento con volo Turkish Airlines TK 64 delle ore 20.10 diretto a Bangkok. Pasti e pernottamento in volo

    Arrivo a Bangkok alle ore 09.20 locali, disbrigo delle operazioni doganali, ritiro dei bagagli e trasferimento con mezzi privati ed autisti all’Hotel Solitaire Bangkok (o similare).

    Sistemazione nelle camere Grand Superior prenotate

    Alle ore 12,00 incontro con la guida parlante italiano per l’escursione che ci porterà alla scoperta della capitale thailandese

    L’escursione inizierà dal Gran Palazzo Reale di Bangkok, conosciuto anche come Grand Palace, uno dei monumenti più importanti della città. Costruito nel XVIII secolo, questo meraviglioso complesso, che comprende palazzi, templi e giardini, è ancora oggi residenza ufficiale del re ed è usato per cerimonie di stato.

    Al suo interno, scopriremo le numerose leggende che avvolgono il Palazzo Reale di Bangkok e contempleremo la superba architettura del complesso residenziale. Le delicate scene scolpite nei soffitti laccati in oro dei suoi numerosi padiglioni vi lasceranno veramente senza parole… E  che dire della Sala del Trono? Sublime!

    Il complesso ospita anche numerosi templi, tra cui spicca Wat Phra Kaew, noto come Tempio del Buddha di Smeraldo. Questo santuario buddista è il più importante edificio sacro del paese, perché ospita il palladio della Thailandia, ovvero la statua di un Buddha scolpito in giada verde, considerato il protettore della nazione. Contemplando lo stravagante piedistallo su cui è posto, conoscerete il motivo per cui questa statua di soli 66 centimetri è così venerata dai thailandesi!

    Durante la visita guidata del Palazzo Reale di Bangkok esploreremo anche altri importanti costruzioni, come la sala delle incoronazioni, la sala dei funerali reali, la sala dei ricevimenti, il Golden Chedi e il Pantheon Reale. 

    • Per accedere al Gran Palazzo Reale di Bangkok dovrete rispettare il dress code richiesto. Dovrete indossare pantaloni lunghi o gonne fino alle caviglie, così come maglie di maniche lunghe e scarpe chiuse.
    • Non sarà consentito l’accesso ai visitatori che indossino i seguenti indumenti: pantaloncini corti, minigonne, culottes, leggings o pantaloni aderenti, pantaloni da pescatore thailandese, canotte, indumenti trasparenti, vestiti che lascino le spalle scoperte, abiti sportivi o sandali
    • Vi consigliamo di indossare dei calzini, poiché per visitare la statua di Buddha dovrete togliervi le scarpe.

    Al termine della vista rientro in Hotel e tempo a disposizione per un tuffo in piscina o per un rigenerante massaggio nell’area Spa e Wellness Centre. 

       

    Alle ore 19,00 trasferimento con mezzi privati al Starbucks River City da dove partiremo per una fantastica crociera sul fiume Chao Phraya . Pronti a salpare!

    Una volta a bordo, vi serviremo una bevanda di benvenuto per permettervi di contemplare la vista panoramica mentre osserviamo alcuni dei luoghi più emblematici della città.

    Navigheremo vicino al maestoso Tempio dell’Alba ( Wat Arun ) e al Grande Palazzo di Bangkok, edifici che simboleggiano la cultura e la storia della capitale thailandese.

    Durante la traversata, assaporerete una deliziosa cena a buffet che prevede diversi tipi di insalata, carne, pesce, riso, frutta e specialità thailandesi. La musica dal vivo e uno spettacolo di balli tradizionali renderanno la nostra esperienza ancor più indimenticabile!

    Al termine rientro in Hotel e pernottamento 

    Dopo la prima colazione in Hotel partenza con minibus privati ed autisti alla volta di Hua Hin. Lungo il trasferimento effettueremo diverse soste per visitare località e luoghi particolarmente interessanti. Inizieremo con Klon Maha Seat dove, passeggiando su passerelle in legno e a bordo di classiche long boat (imbarcazioni locali) visiteremo piantagioni di frutta e campi di riso passando così dall’atmosfera caotica della capitale ad una più tradizionale e rilassata.  Al termine proseguiremo nel nostro viaggio raggiungendo prima Phra Pathon Chedi: il grande Chedi ( tempio buddista ) e successivamente l’altro tempio buddista : Wat Bang Kung  che ha la particolarità di essere ricoperto da radici molto spesse.

    Prima di giungere a Hua Hin arriveremo alla riserva naturale di Kaeng Krachan che non è solo uno dei più bei parchi nazionali in Thailandia ma anche uno dei più grandi parchi nazionali dell’Asia.  Noi ci limiteremo ad un’escursione (facoltativa) sul lago per godere degli scorsi particolari che la natura offre in questi luoghi 

    Arrivo quindi a Hua Hin e trasferimento all’Hotel Isanook Resort and Suites Hua HIn per la sistemazione nelle Deluxe Studio prenotate

    Hotel Isanook Resort and Suites Hua Hin

    Trattamento di pernottamento e prima colazione

    Hua Hin è la più antica stazione balneare della Thailandia; oltre 100 anni fa la famiglia reale scelse questa zona come propria località di villeggiatura, grazie alla distanza non eccessiva da Bangkok

    Da piccolo villaggio di pescatori Hua Hin si è trasformata in una vera e propria città ed oggi è una delle località balneari più frequentata dai thailandesi, in special modo dagli abitanti della capitale, che la possono raggiungere in circa 3 ore di viaggio.

    La città si sviluppa soprattutto in lunghezza, con molti chilometri di spiaggia ed un lungomare piuttosto frequentato e ricco di hotel, ristoranti e locali di divertimento; il mare non può essere paragonato a quello di Phuket o delle tante altre splendide isole thailandesi, ma si trovano comunque diverse belle e tranquille spiagge, specialmente proseguendo verso sud; è una meta che attrae anche gli appassionati di golf, grazie alla presenza di diversi club e campi dedicati a questo sport.

    La nostra giornata inizierà con una piacevole passeggiata tra le mangrovie  lungo la passerella di legno che attraversa la foresta di Pranbburi  Dopo la sosta al Pranburi Forest Park, ad una quarantina di Km, percorribili in 3⁄4 d’ora circa, sarà possibile prendere una tipica barca per giungere al sentiero di 430 metri, scavato nella roccia, che si inerpica fino a raggiungere la seconda e penultima tappa della mattina: la grotta di Phraya Nakhon

    La fatica è ampiamente ricompensata una volta giunti all’interno della grotta.Infatti, oltre alla grotta stessa, di indubbio interesse speleologico, il manufatto celato al suo interno, che nelle ore mattutine viene illuminato dalla luce solare che filtra all’interno della grotta, crea un’atmosfera mistica… 

    Tornati alla barca e ridisceso il sentiero scavato nella roccia, una volta raggiunto il punto di partenza, breve sosta per vedere il tempio di Khao Daeng, da li sarà possibile esplorare i canali del Khao Sam Roi Yot National Park

    Al termine dell’esplorazione dei canali dovrebbe essere l’ora giusta per concedersi una pausa e godersi il pranzo in un ristorante locale 

    Dopo pranzo, trasferimento di circa un ora per raggiungere il Kui Buri National Park Elephant Watching. Arrivati al parco sarà possibile, tramite veicoli scoperti, percorrere la riserva per scoprirne gli angoli e le zone in cui i ranger sapranno individuare i branchi di elefanti lasciati vivere in libertà. 

    Al termine del safari rientro a Hua Hin. Serata a disposizione

    Da vedere a Hua HIn:  

    Night Market: il mercato notturno di Hua Hin si trova nel centro città, a poca distanza dalla stazione ferroviaria; è aperto ogni giorno ed inizia a popolarsi al calare del sole.

    Potrete trovare ogni tipologia di merce, compresi un gran numero di stand di cibo, nella classica tradizione thailandese, con specialità soprattutto di mare, vista la collocazione di Hua Hin lungo la costa.

    Cicada Market: fra gli altri mercati di Hua Hin vale la pena visitare durante il weekend il Cicada Market, aperto dal tardo pomeriggio fino a sera inoltrata.

    Il mercato è focalizzato su prodotti artistici realizzati a mano dagli artigiani thailandesi, ma ha anche un’area dedicata al cibo; vengono inoltre organizzati diversi eventi, quali concerti, danze ed altri spettacoli dal vivo.

    Dopo la prima colazione in Hotel partenza alla volta di Khao Sak  

    La tappa di oggi, la più lunga del nostro viaggio con i suoi 650 km, ci permetterà di attraversare altre 3 provincie: Chumphon, Ranong, Phang Nga fino a raggiungere a provincia di Surat Thani dove alloggeremo per il relax balneare

    Lungo il trasferimento avremo modo o di sostare e visitare luoghi e monumenti interessanti che renderanno piacevoli i trasferimenti (mai superiori ai 200km)

    La prima tappa sarà al Wat Thang Sai, distante 150km (circa 2hr di strada), ubicato su di un promontorio che offre una vista panoramica bellissima del tragitto percorso e da percorrere. 

    Dopo la visita del tempio proseguimento in direzione sud ed ingresso nella provincia di Chumpon dove raggiungeremo la spiaggia di Pharadonphap per l’ora di pranzo

    Terminato di pranzare partiremo lasciando la costa per dirigersi in direzione opposta verso la provincia di Ranong;. Qui potremo visitare

    il tempio di Cat Suwan Ghiri che risente nello stile dell’influenza della vicina Birmania

    Dopo la visita al tempio proseguimento in direzione sud costeggiando l’istmo di mare che divide la Thailandia dal Myanmar. Lungo il tragitto, a 52 Km circa, una sosta al Khao Fa Chi View Point ci permetterà di vedere e fotografare le differenze di conformazione dei due litorali. Da li a solo 20km km di distanza troveremo le cascate di Punyaban, raggiungibili direttamente in auto ( con bagno rigenerante facoltativo )   

    Ultima tappa di avvicinamento sarà rappresentata dal tempio Wat Baan Ngao  da cui si gode di una vista meravigliosa sulla parete su cui scorrono le cascate Ngao  Arrivo quindi a Khao Sak e sistemazione nelle camere prenotate presso il Royal Bamboo Lodge.

    Serata a disposizione e pernottamento in Hotel 

    Khao Sak  – The Royal Bamboo Lodge

    Trattamento di pernottamento e prima colazione in Hotel 

    Dopo la colazione consumata in hotel, partiremo per l’esplorazione 

    del lago di Ratchaprapha, formatosi in seguito alla costruzione dell’omonima diga. Lo scenario a cui si assiste navigando sul lago è composto da speroni di roccia calcarea ricoperti da foresta pluviale,  paragonabile agli scenari presenti a Qualin ed Halong Bay.

    Normalmente è prevista l’esplorazione di alcune grotte oltre al relax presso alcune case galleggianti da dove è possibile nuotare nel lago o andare in canoa. 

    Al termine della visita rientro al Lodge e serata di festeggiamenti per salutare l’anno che sta per finire. Pernottamento in Lodge.

    ( ricordate che in Thailandia la fine dell’anno avviene in altro periodo seguendo il calendario cinese ) 

    Dopo la prima colazione in Hotel partenza alla volta di Khao Lak

    Arrivo e trasferimento all’Hotel Kokotel ( o similare ), sistemazione nelle Couple Sea View Room

    Hotel Kokotel – Trattamento di pernottamento e prima colazione

    L’arcipelago e la baia di Phang nga, i Sea Gypsies a Koh Panyee ed il mare tra l’azzurro e il verde che si apre a ridosso di una vegetazione primordiale. Un vero paradiso naturale.

    Affacciata sull’Oceano Indiano troviamo Khao Lak. 

    Hat Khao Lak è una spiaggia particolarmente adatta a coloro che preferiscono evitare lo sfarzo, la movida e l’affollamento delle grandi aree turistiche ma che sono nel contempo alla ricerca di comfort e servizi di qualità. Offre lunghe distese di sabbia orlate da colline boscose mentre l’acqua del mare, pulitissima e calda, è via privilegiata per scorrazzare sulla costa bagnata dall’Oceano Indiano ed esplorare il nord delle Andamane, raggiungendo in pochissimo tempo i parchi nazionali marini delle isole Similan e Surin.

    Non stupisce, quindi, che negli ultimi anni la meravigliosa spiaggia color bronzo di Khao Lak sia stata protagonista di uno sviluppo davvero inaspettato. Dopo la devastazione dell’area provocata dallo Tsunami del Dicembre 2004 e la successiva ricostruzione, sono sorti nuovi ed accattivanti resort. 

    I turisti (in particolare i subacquei) sono arrivati in massa e tutto è tornato alla normalità: l’offerta mare, sole, natura verde, buon cibo e popolazione amichevole funziona molto bene ed oggi Khao Lak è una località perfettamente in grado di soddisfare le esigenze di diversi target di visitatori: non esistono centri commerciali ma non mancano di certo negozi, ristoranti, bar e tutte le attività di svago che ci aspetteremmo di trovare in una località balneare di livello. 

    E’ questa una zona che si estende sulla terraferma includendo il tratto di costa che sale a nord da Phuket verso la provincia di Ranong. 

    Nella baia di Phang-nga, tra le isole di calcare ed i villaggi degli “Zingari del Mare” c’è una piccola ma famosissima isola, Khao Phing Kan. Resa celebre da un film della serie 007 e da allora ribattezzata James Bond Island. L’isola è un cono verticale a base rovesciata ed ha le sembianze di un enorme chiodo alto 20 metri con un diametro che va dai circa 4 metri in prossimità del livello dell’acqua, agli 8 metri della cima.  La diversità dei gruppi etnici e delle influenze culturali all’interno e nei dintorni di Khao Lak, rende tutta la regione ricchissima di prodotti, da quelli agricoli a quelli ittici e naturalmente anche l’ottima cucina è varia e colorata. Alla sera, l’alticcia frenesia di Phuket (che dista appena 90km) è davvero molto lontana. Si può scegliere se passeggiare fra mercatini o gustare deliziosi spiedini di pesce cucinati al momento, oppure assistere a piccoli spettacoli sulla spiaggia con musica dal vivo. 

    E’ questo uno dei modi più semplici di avvicinarsi allo spirito ed alla cultura thai. Allontanandosi infatti dall’ affascinante, ovvia bellezza dei resort si scopre una Khao Lak più vera.  Non servono particolari informazioni e cartine geografiche per trovarla: qualche domanda alla cordialissima popolazione locale e un po’ di fortuna sono sufficienti per conoscere luoghi unici, perfetti nella loro semplicità.  Se dalla via centrale della cittadina si prende una traversa qualunque in direzione mare si è circondati da piccoli ristoranti, centri per massaggi, negozi di abbigliamento, diving centers e mercatini. In una manciata di minuti ci si ritrova a Nang Thong, la spiaggia e il centro turistico più attrezzato. In quest’area si trovano la maggior parte degli hotels e resort presenti a Khao Lak.

    Prima colazione in Hotel e tempo a disposizione prima del trasferimento in aeroporto con mezzo privato in tempo utile per l’imbarco sul volo Turkish Airways TK 173 delle ore 22.30 diretto ad Istanbul. Pasti e pernottamento a bordo in corso di volo 

    Arrivo alle ore 05.40 locali ad Istanbul e proseguimento con volo Turkish Airlines TK 1323 delle ore 13,10 diretto a Bologna con arrivo alle ore 1355 locali. Arrivo ritiro dei bagagli e proseguimento in bus privato per il rientro al luogo di origine del viaggio

    Compreso nella quota
    Escluso dalla quota
    • Trasferimento per/da Bologna aeroporto in bus privato ed autisa;
    • Voli in economy class con Turkish Airlines con 23kg ddi franchigia bagaglio in stiva e 8 kg di franchigia bagaglio a mano;
    • Trasferimenti aeroporto / Hotel e viceversa con mezzi privati;
    • Tour da Bangkok a Khao Lak con 3 minivan privati da 10 posti ciascuno con autisti privati;
    • Sistemazione negli Hotels indicati in programma ( o similari )
    • Trattamento di pernottamento e prima colazione in Hotel;
    • Giro città di Bangkok il 27 dicembre dalle 12,00 alle 16,00 circa con guida parlante italiano come in dicato in programma;  
    • Crociera con cena a Bangkok (bevande escluse) il giorno 27 dicembre dalle 19,30 alle 23,30 circa incluso trasferimento dall’hotel a/r con mezzi privati ed autisti ; 
    • Escursione dell’intera giornata il 31dicembre a Khao Sok;
    • Biglietti di entrata a tutte le aree di interesse storico culturale e Parchi Nazionali indicati in programma; 
    • Assicurazione medico non stop e bagaglio;
    • Assicurazione bagaglio;
    • Tasse aeroportuali;
    • Accompagnatore dall’Italia per l’intera durata del viaggio

    – Extra di carattere personale;

    – Pasti e bevande non menzionati

    ESCLUSO DALLA QUOTA

    – Extra di carattere personale;

    – Pasti e bevande non menzionati

    foto
    Documenti necessari

    Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi dalla data d’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese se presenti in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. Durante il soggiorno è necessario portare sempre con sé  fotocopia del passaporto autenticata. Per limitare i rischi di furto o smarrimento del passaporto e del biglietto aereo  –  peraltro diffusi – si consiglia di lasciare  gli originali e i documenti di viaggio in luogo sicuro. 

    Torna in alto